Optimization

Di seguito sono riportate alcune utili best practice che puoi utilizzare per migliorare le prestazioni di OneDesk e mantenere organizzato il tuo lavoro.

Computer

Per utilizzare OneDesk, è necessario accedere a un computer di buona qualità. OneDesk funziona all’interno di un browser Web, quindi l’utilizzo di Windows o Mac non influirà sul funzionamento di OneDesk. Assicurati che il tuo computer abbia sempre una connessione Internet affidabile.

Raccomandazioni del browser

OneDesk funziona in modo più efficiente con il browser Web Google Chrome. Ti consigliamo vivamente di utilizzare Google Chrome ogni volta che accedi a OneDesk per garantire prestazioni ottimali. Scarica Google Chrome Qui .

Utilizzo di progetti

È meglio posizionare tutti gli elementi (biglietti, attività, ecc.) Che crei nei rispettivi progetti. Organizzando gli elementi in progetti, abiliti la possibilità di filtrare per progetto. Quando si filtra per progetto, si carica meno contenuto, consentendo di lavorare in modo più rapido ed efficiente. L’organizzazione degli elementi in progetti consente inoltre di condividere tutti gli elementi di un progetto o di assegnare progetti a un team o individuo.

Archiviazione di vecchi progetti

È importante mantenere pulito il tuo spazio di lavoro e i vecchi oggetti possono ingombrarlo rapidamente. Qui è dove archiviazione entra. Ti consigliamo di inserire gli elementi che non ti servono più in una cartella del progetto che puoi archiviare. È buona norma archiviare i progetti alla fine di un determinato periodo di tempo, in base al flusso di lavoro.

Trasferimento articolo dall’esterno dei progetti

Archiviare gli elementi è importante, ma non puoi archiviarli Al di fuori dei progetti . Fuori dagli schemi, i tuoi articoli in arrivo vengono organizzati in Al di fuori dei progetti automaticamente. Ecco perché ti consigliamo di creare un file automazione che organizza gli articoli in entrata in progetti creati da te e automatizza il trasferimento degli articoli dal tuo Al di fuori dei progetti nei rispettivi progetti.

Automatizza la chiusura dei ticket

I clienti che non rispondono possono portare a più ticket seduti nella tua applicazione ticket e ingombrare il tuo spazio di lavoro. Ti consigliamo di creare un file automazione che chiude i ticket che non rispondono dopo un determinato periodo di tempo e invia un messaggio automatico al cliente per informarlo che il ticket è stato chiuso. Ciò mantiene il tuo spazio di lavoro pulito dai ticket che non rispondono che altrimenti rimarrebbero aperti.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>